30 November 2022 14:18:24
open
c/o careof

Careof è uno spazio indipendente, punto di riferimento e luogo di ispirazione e confronto per artisti, giovani e afferma

c/o careof

Les grasses matinées

A cura di Marta Cereda

Dal 31.03.2022 al 03.04.20220
9.30 – 12.30

Careof presenta “Les grasses matinées”, un progetto a cura di Marta Cereda sulla funzione dell'ozio, sul valore del tempo e sul diritto alla nullafacenza, sulla connotazione anche positiva dell'“otium” come opportunità creativa e non come disimpegno.

Dal 31 marzo al 3 aprile 2022, dalle 9.30 alle 12.30, quattro giorni di proiezioni dall'Archivio Video di Careof, che conta più di novemila titoli: oltre cinquanta artisti parlano di contemplazione, valorizzazione del tempo, lentezza, inattività, pigrizia. Durante Milano Art Week, un’occasione per avviare le celebrazioni per il trentacinquesimo compleanno di Careof, per mettere in discussione i paradigmi dell’efficienza e dell’operosità, per indugiare nella visione, bevendo un caffè.

“Les grasses matinées” prende titolo dall'espressione francese che indica le giornate in cui si sta a letto fino a tardi e gioca sulla definizione di matinée come spettacolo cinematografico o teatrale in orario diurno. Questo modo di dire viene sottolineato in mostra dall’allestimento ideato da Finemateria, che esaspera il contrasto tra l’apparente rigidità dei volumi e i materiali flessibili e morbidi con cui le sedute sono realizzate.
Completa il progetto un background musicale realizzato da Orchestra Futuro, che sceglie l’amatorialità radicale come un’arma contro l’etica del lavoro, incarnando posizioni situate extra - o post - gli imperativi capitalistici della produzione e della riproduzione.

In mostra: Yuri Ancarani; Ziad Antar; Ruben Aubrecht; Marco Belfiore; Barbara Brugola; Chiara Camoni; Caterina Casciello Del Prete; Paolo Chiasera; Marco Chiodi; Andrea Contin; Heike Döscher; Drifters; Ivana Falconi; Emilio Fantin; Lara Favaretto; Maria Friberg; Chiara Fumai; Meri Gorni; Alice Guareschi; Alberto Guidato; Barbara Gurrieri ed Emanuele Tumminelli; Andrea Jäger; Kristine Kemp; Dionisis Kavallieratos e Sifis Lykakis; Marcello Maloberti; Daniela Manzolli; Eva Marisaldi; Marzia Migliora; Sabrina Muzi; Bruno Muzzolini; Jacopo Natoli; Phill Niblock; Sandrine Nicoletta; Caterina Notte; Giovanni Oberti; Stefano W. Pasquini; Alberta Pellacani; Nira Pereg; Diego Perrone; Oliver Pietsch; Marco Raparelli; Stefano Romano; Antonio Rovaldi; Sissi; Cosimo Terlizzi; Bert Theis; Sophie Usunier; Franco Vaccari; Cesare Viel; Lior Waterman, Amit Levinger e Yarden Gat; Sislej Xhafa; Italo Zuffi.

Finemateria

Finemateria è uno studio di design interessato a creare in-tense idee, emozioni e ricordi grazie e in relazione ai ma-teriali, alla loro struttura, alle loro caratteristiche. Fondato da Gianluca Sigismondi e Stefano Bassan nel 2020, ha come obiettivo la visualizzazione di processi, culture e ma-teriali per raccontare storie. Finemateria percepisce la forma come la materializzazione dell'idea, che sia un pro-dotto, una ricerca, una mostra o uno spazio.
www.finemateria.com

Orchestra Futuro

Orchestra Futuro è un progetto / una metodologia / una pedagogia che impiega forme di musica radicalmente amatoriali come armi contro l'etica del lavoro, la specializzazione, il professionalismo. Orchestra Futuro vuole indagare le possibilità espressive del fallimento come critica dello status quo e incarnazione di un futuro più degno di essere vissuto. Dal 2018, Orchestra Futuro è una collaborazione tra Marcello Enea Newman e Federico Antonini.
federicoantonini.info/of

Colophon

Display: Finemateria
Background music: Orchestra Futuro
Graphic design: Alessio D'Ellena / Superness
Video editing: Valeria Corà
Photo: Diego Mayon